Referendum: D'Alema, Obama è a favore del Sì? Io dopo il sostegno di Clinton persi le elezioni

Giovedì, 20 Ottobre, 2016 - 16:15

"E' capitato a ciascuno di noi di incontrare presidenti americani e di ricevere i loro incoraggiamenti, ma non sono mai stati determinanti. Io dopo l'affettuoso incoraggiamento di Clinton persi le regionali".

Così, l'ex Presidente del Consiglio ed ex Ministro degli Esteri italiano, Massimo D'Alema, parlando a margine di un incontro sul referendum costituzionale a Napoli, commenta il sostegno di Obama alla riforma. D'Alema è formamente schierato per il No.

"Penso che tutte le persone amiche dell'Italia - ha aggiunto - tengano alla stabilita' del nostro Paese. E' quindi comprensibile ma, alla fine, decidono gli italiani".