La decisione finale sull’impeachment di Rousseff non è accettata

Venerdì, 5 Agosto, 2016 - 10:15

Giovedì, si è tenuta  una riunione della commissione speciale del Senato del Brasile. La riunione ha considerato la questione dell’impeachment di Dilma Rousseff. La Commissione ha deciso di raccomandare al camera alta del parlamento di adottare la decisione finale di dimissioni del presidente.

Per le dimissioni hanno votato quattordici membri della commissione, però, la decisione di ieri non è vincolante. Si prevede che la decisione finale sarà presa entro il 26 agosto, perché altrimenti il Brasile non sarà in grado di partecipare al vertice del G20 in Cina, che si terrà il 4-5 settembre.

Tuttavia, la data ufficiale di esame della questione di impeachment è prevista per il 29 agosto, allo stesso tempo lavoro potrebbe continuare per una settimana.

Dilma Rousseff è stata dimessa per 180 giorni. Lei ha proposto di indire un referendum per sapere il parere della maggioranza dei cittadini, ma il governo ad interim non vuole fare questo. E’ comprensibile, dato il fatto che Rousseff gode del sostegno popolare e l'attuale capo ad interim del paese, Michel Temer, dagli Stati Uniti.

"Katechon" ricorda che oggi in Brasile, è arrivato il segretario di Stato americano John Kerry. E' diventato noto che dietro le quinte dei Giochi Olimpici, lui si incontrerà con Michel Temer e diversi ministri del Brasile.