Kenya: autorità ordinano la chiusura di ONG USA

Martedì, 20 Dicembre, 2016 - 17:00

Le autorità del Kenya hanno ordinato la chiusura di una organizzazione non governativa statunitense, Ifes, che stava lavorando su una serie di programmi legati alle elezioni presidenziali del 2017. Lo ha riferito l'emittente britannica "Bbc".

L'ordine è arrivato attraverso una lettera del ministero della Pianificazione di Nairobi, che sospende il programma di assistenza elettorale da 20 milioni di dollari già in corso poiché la Ifes "non è registrata come Ong in Kenya". Nel documento si accusa anche l'organizzazione di far lavorare stranieri senza permesso di lavoro.

Accuse che riportano alla mente le parole pronunciate non più tardi della scorsa settimana dal presidente keniota Uhuru Kenyatta, il quale aveva insinuato che alcuni paesi stranieri starebbero interferendo negli affari interni del paese africano. "Ci sono soldi che arrivano dall'estero con lo scopo di promuovere la buona governance o l'educazione civica, ma la vera intenzione è influenzare le nostre scelte elettorali. Invito tutti i kenioti a rifiutare tali interferenze: questo è il nostro paese e nessuno dovrebbe controllare le nostre decisioni per i propri interessi egoistici", aveva detto Kenyatta.