Il Veneto fa passi verso la Venexit

Giovedì, 8 Dicembre, 2016 - 12:30

Il Consiglio del Veneto, il quinto per il numero di persone nella regione, ha approvato un disegno di legge sul riconoscimento della popolazione locale come la minoranza nazionale e il dialetto del Veneto la lingua ufficiale del Paese. Si prevede di organizzare l'insegnamento in dialetto nelle scuole, così come in italiano.

L'iniziativa è stata sostenuta da 27 parlamentari, 16 hanno votato contro. Il disegno di legge è stato sostenuto dai rappresentanti dell'opposizione "Lega Nord" e non è stato sostenuto dal Partito Democratico, guidato da Matteo Renzi.

La decisione del Consiglio è già stata definita come la storica, confrontandola con la Brexit. La regione, che per molti anni insisteva sull’autonomia ha fatto un altro passo verso l'indipendenza da Roma.