Fonte: l’indagine britannica ha confermato l'uso di bombe a grappolo dai sauditi

Lunedì, 19 Dicembre, 2016 - 12:45

Il Ministro della Difesa britannico, Michael Fallon, ha esaminato i risultati dell'indagine, che conferma che la coalizione guidata dall'Arabia Saudita ha utilizzato in Yemen le bombe a grappolo vietate, prodotte nel Regno Unito.

È stato riferito da The Guardian.

Il Ministero della Difesa britannico non ha divulgato il contenuto dei risultati delle indagini, ma il portavoce del governo ha detto che l’amministrazione prende molto sul serio queste accuse.

"Abbiamo analizzato attentamente l’incidente, utilizzando tutte le informazioni disponibili e tenendo conto di tutte le possibilità, così come abbiamo chiesto la coalizione guidata da Arabia Saudita", - scrive edizione.

Come osserva giornale, la divulgazione di informazioni può portare alle chiamate per fermare la fornitura di armi all'Arabia Saudita.

Nel maggio di quest'anno, in un piccolo villaggio al confine con lo Yemen e l'Arabia Saudita, sono state trovate le bombe a grappolo prodotte nel Regno Unito.

L’organizzazione internazionale per i diritti umani Amnesty International ha pubblicato un rapporto, che fornisce la prova dell'uso di bombe a grappolo vietate.