Occidente

Cosa sostituirà l'Unione europea?

23.12.2016

Quando Guy Verhofstadt, l'ex primo ministro belga ed attualmente è il capo dell'alleanza dei "Liberali e Democratici dell'Europa" nel Parlamento Ue, ha chiamato i politici britannici che hanno deciso di ritirarsi dall’UE "i topi che lasciano la na

Attualità di Oswald Spengler nella fase storica del tramonto della civiltà occidentale

17.11.2016

Possiamo quindi definire Spengler uno dei principali esponenti della Rivoluzione Conservatrice perché con la sua riflessione rifiutava le idee di progresso così diffuse nell’Europa del primo novecento grazie all’enorme produzione ed elaborazione culturale e concettuale sortita dall’Illuminismo, dalla rivoluzione industriale ed ovviamente dal positivismo e dal marxismo. Isolato dalla massa degli intellettuali del suo tempo, Spengler, grazie alla sua espressività, riuscì ad imporsi al grande pubblico ed influenzare i dibattiti dell’epoca lasciando in eredità ai posteri numerose analisi ed esempi che tutt’oggi sono oggetto di studio in quanto, nonostante il dominio del politicamente corretto, è opinione comune di molti che l’Occidente stia attraversando una profonda crisi d’identità e valori della quale a farne le spese è anche la stessa democrazia rappresentativa. Nell’era della turbo-finanza tornano alla mente le critiche di Spengler alla democrazia liberale colpevole a suo giudizio di essere al servizio e maschera di un solo padrone ovvero il denaro. Siamo forse giunti al “Tramonto dell’Occidente” così come lo conosciamo?

Liberazione sessuale totale, e poi?

21.10.2016

Questo caso si può incontrare in molte società orientali, non solo nei paesi a maggioranza musulmana. E’ intellettualmente problematico fare un’analisi semplicistica di questa questione sociale tanto complicata.