Dugin

VLADIMIR PUTIN E LA RIVOLUZIONE CONSERVATRICE

27.09.2016

Nel corso del suo primo mandato presidenziale, Vladimir Putin ha provato, in un modo al tempo stesso ostinato e disperato, a suggerire all’opinione pubblica la prospettiva politica che intendeva proporre alla nazione. In molti avrebbero preferito che egli si esprimesse in proposito con maggiore chiarezza e concretezza. Lo stile di Putin, però, tende ad assumere una certa vaghezza: lancia un’idea, ma poi lascia ampi margini all’interpretazione. Eppure, a poco a poco, i pezzi del puzzle hanno cominciato a mettersi insieme. L’enigmatico Putin, al tempo stesso accigliato e sorridente, alla fine ha deciso di comunicarci che il suo programma presidenziale può essere definito con una semplice parola: Conservatorismo.