Medio Oriente: secondo un sondaggio la maggioranza della popolazione palestinese è favorevole ad una confederazione giordano-palestinese

Venerdì, 21 Ottobre, 2016 - 11:30

Secondo un sondaggio commissionato e realizzato dall'Università di Nablus che ha intervistato 1.362 palestinesi della Cisgiordania e della Striscia di Gaza tra il 13 e il 15 ottobre e pubblicato oggi dal quotidiano israeliano "Jerusalem Post", la maggioranza dei palestinesi preferirebbe la creazione di una confederazione giordano-palestinese invece che una soluzione a due Stati o uno Stato tradizionale. 

Il 46 per cento degli intervistati - il 52 per cento della Cisgiordania e il 36 per cento dalla Striscia di Gaza - ha detto che sarebbe favorevole alla creazione di una confederazione giordano-palestinese, formata da due Stati legati da "forti relazioni istituzionali". Al contrario, il 36 per cento dei palestinesi, di cui il 40 per cento della Cisgiordania e il 29,4 per cento di Gaza, ha dichiarato di sostenere la creazione di uno Stato palestinese entro i confini del 1967. 

Secondo alcuni analisti tale dato scaturisce dalla delusione della popolazione palestinese nei confronti dell'azione politica dell'OLP e dalla scarsa fiducia nella possibilità di realizzare concretamente quanto sancito dagli accordi del 1993.