L'Austria sceglie il destino dell’Europa

Domenica, 4 Dicembre, 2016 - 10:30

Sono continuano le elezioni presidenziali in Austria. Per la presidenza ci sono due candidati: l’euroscettico Norbert Hofer e un pensionato Alexander Van der Bellen.

Nonostante il fatto che i seggi elettorali si chiuderanno alle ore 17.00, sui risultati sarà possibile a giudicare solo il giorno successivo, in cui verranno trattati i voti fatti tramite la posca elettronica.

I sondaggi di opinione mostrano che entrambi i candidati hanno la possibilità di vincere. Ricordiamo il fatto che il secondo turno, che è stato tenuto nel mese di maggio, è stato contestato con successo dagli euroscettici, che dimostra che gli europei capiscono la possibilità di manipolazione dei risultati. Inoltre, la fase finale delle elezioni è stata rinviata a causa dei piccoli problemi, che ci fa pensare a ritardo intenzionale, che contribuirà ai liberali o, come l'ha definito lo stesso Van der Bellen "neutrali" - sostenitori dello status quo: nelle questioni della migrazione, la crisi economica e i problemi di identità europea.