Deputato italiano ha chiesto un referendum sull'abbandono dell'euro

Giovedì, 1 Dicembre, 2016 - 10:00

In Italia, è necessario tenere un referendum sull’abbandono della moneta unica europea. Tale parere è stato espresso dal vice presidente della Camera dei Deputati del parlamento, Luigi Di Maio.

"Quando arrivato l'euro, hanno detto: "Voi guadagnate il doppio, ma lavorate il doppio di meno". Ma da quando è arrivata la zona di euro, noi abbiamo già perso il 25% della nostra ricchezza nazionale. Tuttavia, non ripeteremo l'errore di quelli, che ci hanno portato all'euro. Decideranno i cittadini ", - ha detto Di Maio.

Egli ha anche osservato che, la Germania è l'unico Paese-beneficiario dell'esistenza della moneta unica. Altri paesi semplicemente fanno finta che non sopportano i danni.

Di Maio ha espresso la speranza che il referendum potrebbe essere organizzato anche in altri Paesi dell'UE.