Chi siamo?

Katehon è un think tank indipendente, organizzato in una rete internazionale di persone provenienti da discipline diverse e varie, specializzate in analisi geopolitica, geostrategica e negli eventi del mondo politico. Il gruppo Katehon è composto da pensatori politici, esperti in relazioni internazionali, sicurezza e lotta al terrorismo, nonché da giornalisti specializzati in politica estera, geopolitica e nel dialogo etnopolitico e interreligioso.

Attraverso Katehon noi difendiamo i principi di un mondo multipolare, la nostra visione è fondamentalmente quella di un mondo policentrico definita dall'equilibrio delle forze internazionali; rifiutiamo e sfidiamo qualsiasi visione di un mondo unipolare e tutte le forme di egemonia globale.

Pertanto, siamo particolarmente interessati ad organizzazioni che incarnano la multipolarità (Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai, BRICS). I nostri collaboratori sono saldamente attaccati ai principi della scuola di geopolitica continentalista. Inoltre, sottolineiamo l'importanza delle identità religiose e culturali nelle relazioni internazionali e riserviamo particolare attenzione alla dimensione etnica di processi sociali, situazioni di conflitto e trattati.

In Katehon, vediamo il mondo come un luogo che sarà sempre composto da sfere di civiltà distinte. Queste sfere di influenza non scompariranno - e non devono scomparire - in un avenire prossimo o lontano. Seguiamo la scuola realista delle relazioni internazionali nelle sue varie forme - difensive, offensive, neorealiste, iperrealiste - e riconosciamo l'esistenza di una vasta gamma di valori, tradizioni, interessi e visioni del mondo.

Studiamo in particolare i "grandi spazi", a cui appartengono la maggior parte delle grandi civiltà del mondo : l’America del Nord, l’America del Sud (o latina), l’Europa,  l’Eurasia-Russia, la Cina, l’India, il mondo islamico, l'Africa e il Pacifico. Noi consideriamo tutti questi grandi "poli" regionali come entità e civiltà distinte, con i loro punti in comune e le loro differenze che non devono essere ignorate o negate. Ciò richiede un nuovo approccio, decisamente multipolare: studiare ogni civiltà e le numerose distinzioni esistenti tra di loro.

La missione di Katehon è quella di sostenere la creazione e la difesa di un sistema internazionale sicuro, democratico e giusto. Libero da egemonie, violenze, terrorismo, persecuzioni, schiavitù.

Il Consiglio di Sorveglianza del centro analitico "Katehon":

Konstantin Malofeev (Presidente)

Mecenate, fondatore della Fondazione Carità di San Basilio il Grande.

Glazyev Sergey

Economista, accademico dell'Accademia Russa delle Scienze.

Leonid Reshetnikov

Tenente generale, direttore dell'Istituto russo di studi strategici.

Alexander Makarov

Tenente generale, professore dell'Istituto d’Architettura di Mosca.

Andrei Klimov

Membro del Consiglio della Federazione Russa.

Zurab Chavchavadze

Principe, direttore del liceo di Basilio il Grande.

Alexander Dugin

Filosofo.

Scriveteci:  editor@katehon.com